Superdry un must britannico su yoshistore.

Ispirato dal Giappone, cresciuto in Inghilterra, affermato nel mondo. A 13 anni dalle magliette con ideogrammi, il marchio ha moltiplicato linee e negozi, è entrato in Borsa e ha acquisito partner. Divenendo un simbolo britannico.

Nato da un’ispirazione durante un viaggio a Tokyo, Superdry è diventato un simbolo della moda di Sua Maestà britannica. Era il 2003 quando, di ritorno dalla capitale nipponica, Julian Dunkerton (brand & product director) e James Holder (brand & design director) si misero a tavolino per disegnare magliette con ideogrammi e richiami alle città del Sol Levante. Entrambi avevano precedenti esperienze nel fashion retail: Julian aveva fondato il marchio di moda Cult nel 1985, iniziando da una bancarella nel mercato di Cheltenham e facendo crescere il business fino al successo con negozi multibrand attraverso il Regno Unito. James aveva creato il marchio Bench nel 1992, divenuto poi il brand britannico per eccellenza dell’abbigliamento skater. Venduto in più di 100 Paesi nel mondo, oggi Superdry fa capo a Supergroup (quotato nel 2010 alla Borsa di Londra) e, con un fatturato di 486 milioni di sterline, rappresenta una vera storia di successo per la moda del Regno Unito. Grazie anche all’appoggio ricevuto da personaggi famosi, primo fra tutti David Beckam che ha fatto diventare la maglietta con la scritta Osaka 6 un vero e proprio cult. “Superdry si è evoluto da brand inglese a marchio globale lifestyle in un tempo brevissimo”.

Come si è evoluto il prodotto dopo le prime t-shirt?
La collezione iniziale era formata da cinque t-shirt che includevano quella ‘famosa’ con la scritta Osaka 6 indossata da David Beckham. Oggi, è cresciuto fino a diventare una serie di collezioni stagionali comprendenti migliaia di capi e più di 500 tipi di loghi distintivi. Le collezioni del brand sono vendute attraverso più di 400 punti vendita in Europa, Asia, Usa e Canada. Sebbene le radici dell’azienda affondino nella grafica giapponese e nell’abbigliamento sportivo vintage americano, Superdry ha saputo diventare un marchio globale che esprime lo stile di vita britannico.

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati